Disturbi Ossessivi-Compulsivi

Disturbi Ossessivi Compulsivi Fabrizio Di Girolamo Psicologo Marsala
““Inseguo i miei sogni, ma fuggo dalle ossessioni: i sogni liberano la mente, le ossessioni la imprigionano.” -Emanuela Breda

Il Disturbi dello Spettro Ossessivo-Compulsivo ( o Disturbi Ossessivi-Compulsivi) comprendono tutti quei disturbi caratterizzati da pensieri invasivi, ricorrenti e persistenti (ossessioni) e da comportamenti ripetitivi, ritualistici adottati per ridurre i pensieri e l’ansia ad essi associata (compulsioni). Tra i disturbi dello spettro, il più famoso e certamente il più rappresentativo è senz’altro il Disturbo Ossessivo-Compulsivo (DOC). Tra gli altri disturbi appartenenti allo spettro, possiamo trovare:

Sintomi dei Disturbi Ossessivi-Compulsivi

Le ossessioni sono pensieri indesiderati, intrusivi, incalzanti, o immagini, la cui presenza solitamente causa disagio marcato o ansia. Il tema dominante dei pensieri ossessivi può essere un danno, un rischio per sé o per gli altri, un pericolo, una contaminazione, un dubbio, una perdita o un’aggressione. Per esempio, i pazienti possono essere ossessionati di essere contaminati con sporcizia o germi a meno che non si lavino le mani per ≥ 2 h al giorno. Le ossessioni non sono piacevoli. Pertanto, i pazienti cercano di ignorare e/o di sopprimere i pensieri, le sollecitazioni o le immagini. O cercano di neutralizzarli eseguendo una compulsione.

Le compulsioni (spesso chiamate rituali) sono comportamenti eccessivi, ripetitivi, intenzionali che i soggetti affetti sentono di dover fare per prevenire o ridurre l’ansia causata dai loro pensieri ossessivi o per neutralizzare le loro ossessioni. Esempi sono:

  1. Lavaggio (p. es., lavaggio delle mani, doccia)
  2. Controllo (p. es., che la stufa sia spenta, che le porte siano chiuse)
  3. Conteggio (p. es., ripetendo un comportamento un certo numero di volte)
  4. Ordinazione (p. es., l’organizzazione delle stoviglie o dell’area di lavoro in uno schema specifico)
 

La Terapia dei Disturbi Ossessivi-Compulsivi

Utilizzo un approccio REBT di nuova generazione per il trattamento dei disturbi ossessivi-compulsivi. La REBT (Rational-Emotive Behaviour Therapy) o Terapia Razionale Emotiva-Comportamentale dispone di una serie di tecniche comportamentali estremamente efficaci, utilissime per risolvere l’ansia e la ripetitività delle ossessioni, facendo cessare totalmente le compulsioni.

Dopo una prima fase di assessment e di definizione del disturbo, si proseguirà all’utilizzo di specifiche tecniche comportamentali, quali Esposizione con Prevenzione della Risposta (ERP), Esposizione con Concessione della Risposta (ECR), Desensibilizzazione Sistematica e tante altre tecniche specifiche molto utili. In aggiunta si sperimenteranno anche tecniche cognitive utili a gestire i pensieri intrusivi e le emozione ad essi correlate.

Per ulteriori informazioni o per prenotare un appuntamento, chiama il numero 3518864335

I Benefici della terapia REBT per il DOC